I Vigneti

I vigneti sono all’interno della tenuta “il Pollenza”, a circa 25 km dal mare e 35 km dai monti Sibillini. Sono disposti ad altezze varianti, da 110 a 150 metri sopra il livello del mare. La coltivazione è riconoscibile per note e nobili varietà di vitigni internazionali, quali Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Pinot Noir, Petit Verdot, Syrah, Sauvignon Blanc, oltre che vitigni  nostrani  come il Ribona, Trebbiano e il Sangiovese. Le prime viti internazionali risalgono al 1996, mentre una precedente coltivazione di vitigni autoctoni risale a più di 40 anni fa. La raccolta in vendemmia avviene per gran parte a mano in cassette di legno per gran parte e in minima parte attraverso macchinari di ultima generazione, tra la fine di agosto e la prima metà di settembre. Il terroir è da mediamente profondo a profondo, di medio impasto tendente all’argilloso e in parte ghiaioso. La forma di allevamento è controspalliera, potatura a cordone speronato per i rossi e a guyot per i bianchi. Il tecnico vitivinicolo è il Dr. Giovanni Campodonico affiancato dal Dr. Valerio Barbieri.

I VIgneti