LA SOSTENIBILITÀ

LA SOSTENIBILITÀ

Il conte Brachetti Peretti, con impegno e dedizione, ha dato vita ad una cantina all’avanguardia, ben salda alle tradizioni vinicole locali, assicurando al contempo una produzione di vini di gran qualità.

Il Pollenza è frutto di un meticoloso lavoro di tutte le persone della Cantina che operano con quotidiana professionalità.

“La passione che ogni giorno mettiamo nelle cose che facciamo, abbinata al lavoro di qualità, ci consente di realizzare prodotti vitivinicoli eccellenti. Il rispetto con cui ogni giorno gestiamo la generosità di questa terra e la cura che riponiamo nel trattare la vite e l’uva ci inducono ad avviare un percorso di sviluppo ambientale, sociale ed economico sostenibile nel tempo a tutela della bellezza unica di questo territorio che fa da cornice alla Tenuta Il Pollenza.”
Conte Aldo Brachetti Peretti
Il Pollenza

La dedizione costante e la ricerca delle migliori tecniche di coltivazione e produzione nel rispetto dell’ambiente caratterizzano da sempre l’operato della Cantina. La Società ha volontariamente avviato un percorso di evoluzione basato sui temi della sostenibilità nella convinzione che una crescita sostenibile possa avvenire creando valore condiviso, tutelando l’ambiente e il territorio in cui si opera con un lavoro di qualità.

L’Azienda mette in campo azioni volte a tutelare l’ambiente lavorando sulle direttrici temporali di breve e lungo periodo: correggendo o riducendo le pratiche di coltivazione più invasive convenzionali e parallelamente ampliando le buone pratiche di coltivazione; utilizzando macchinari all’avanguardia per ridurre calpestio e pressione del suolo e procedendo con la raccolta a mano di parte dell’uva; selezionando fornitori qualificati con cui lavorare e acquistando beni e servizi meno impattanti per l’ambiente e per i consumi. Ogni anno l’azienda prepara un programma di coltivazione per controllare e ridurre gli impatti.

Top